Primavera, gioie e dolori per i nostri pet

La primavera è la stagione preferita di molti, ma è un periodo delicato per i nostri animali domestici.  Infatti, durante questo tempo, i nostri amici a quattro zampe  perdono molto pelo e sono soggetti agli sbalzi di temperatura ma soprattutto ai parassiti di stagione.

Come prendersi cura di loro nel modo corretto?

Cura e attenzione e un’alimentazione equilibrata

Per aiutare il nostro pet a liberarsi facilmente del pelo morto occorre spazzolarlo più volte al giorno, facendo ricorso anche a lunghi bagni che ne agevolano la rimozione.

Quest’operazione non solo li aiuterà a rimuovere il pelo morto ma anche per la crescita di quello nuovo.

Il periodo primaverile è da sempre il momento delle passeggiate, dei giochi all’aria aperta, delle corse senza sosta. E i nostri cuccioli sono i primi ad accorgersene: sono molto più attivi e hanno voglia di fare lunghe passeggiate.

È quindi anche il momento in cui il tuo cane o il tuo gatto ha bisogno di energia, ma senza appesantirsi, visto che le temperature iniziano a salire. Scegli per questo motivo alimenti bilanciati, di elevata qualità e in grado di dare all’animale tutti i nutrienti di cui ha bisogno., prediligendo croccantini specifici per cani e i gatti.

 

Proteggi i tuoi animali domestici dai parassiti

Purtroppo con il bel tempo tornano anche loro: pulci, zecche, zanzare e altri parassiti che, oltre a creare fastidio, possono provocare infezioni o anche malattie più serie.

Puoi proteggere il tuo animale domestico in modo naturale, ci sono vari prodotti sul mercato di solito a base d citronella che agiscono come disinfettante sulle ferite difficili, accelerando la rimarginazione.

Quali sono i rischi degli animali domestici durante la primavera?

Per quanto anche in inverno il rischio di contrarre malattie sia molto elevato, in primavera aumenta per colpa delle temperature e zecche, pulci, pidocchi sono purtroppo all’ordine del giorno:

  • Pidocchi: tra i vari fastidi che il nostro animale domestico va incontro, i pidocchi sono i meno pericolosi. Portano però fastidi e infezioni
  • Pulci: una volta che una pulce arriva sul manto del nostro animale domestico, penetra in profondità e si nutre del loro sangue. Dalle uova delle pulci, nascono nuove larve. In questo caso è opportuno prendersi cura del pelo del nostro cucciolo per evitare che le pulci riescano ad attecchire
  • Zecche: questi parassiti, si trovano maggiormente sui terreni e si aggrappo agli animali quando loro passano. È importante fare in modo che questo non accade per evitare di andare incontro a malattie gravi.

In conclusione, la cura dei nostri amici pelosi  in primavera è importante per la loro salute e serenità. Come sempre alla prime avvisaglie di malessere è sempre bene sentire il parere del  veterinario di fiducia.