La mia gatta sterilizzata e felice

“Mamma, mi hai promesso una gattina per Natale”, “Ma tu sei matta, come facciamo a curarlo e poi i gattini…no, no, troppo complicato”, “Beh, io posso curarlo, i gatti sono molto indipendenti e poi magari le facciamo fare una cucciolata e poi la sterilizziamo”.

Questa in sintesi la mia storia con la gatta Mimì, che mia madre ha accettato di adottare quando ero adolescente.  Mimì è entrata a far parte della famiglia da cucciola e poi è diventata mamma di 5 splendidi gattini, tutti regalati ad amici e parenti assolutamente fidati, tranne uno, Paco, che abbiamo tenuto perché io me ne sono subito innamorata.

Quindi è arrivato il fatidico momento: Mimì è andata dal nostro amico veterinario ed è stata operata.

Questo racconto serve per rassicurare le persone che ancora possono avere dei dubbi sul buon esito di questa decisione. Naturalmente molti decidono di sterilizzare il proprio micio o micia appena possibile, al primo calore per le femmine e tra i 6 e i 9 mesi per i maschi:  non è un problema.

Diciamo subito che oramai tutti i veterinari sono in grado di fare l’intervento e di solito il ricovero non è necessario, tutto viene fatto in giornata, le femmine dovranno poi tornare dopo una decina di giorni per togliere i punti di sutura.

Inoltre la scelta della sterilizzazione viene incontro al bene dei gatti in generale, evitando di incrementare il triste fenomeno del randagismo felino.

Il momento più critico, e su cui bisogna porre maggiore attenzione, è il suo rientro a casa.

Nonostante la semplicità dell’intervento, il nostro amico può sentirsi un po’ disorientato, ha bisogno di coccole. Dobbiamo tenerlo sotto osservazione per capire se ha problemi di respirazione o ad andare in bagno. Tutto ciò durerà poco per fortuna, ma alcuni cambiamenti saranno evidenti: avrà più fame e sarà più pigro. Dovremmo trovare un po’ di tempo (20-30 minuti al giorno) per farlo giocare e controllare che la sua dieta sia sana ed equilibrata per evitare che ingrassi e rischi di ammalarsi.

Per fortuna oggi esistono cibi preparati appositamente per i gatti sterilizzati che lo soddisferanno senza appesantirlo.

Suprem Cat Sterilized

Nuova Fattoria ha sviluppato con esperti del settore un mangime secco equilibrato e appetitoso apposta per gatti sterilizzati. Indicato anche per gatti anziani o che fanno una vita sedentaria.

 Il vostro micio o la vostra gattina tornerà presto in perfetta forma, anche meglio di prima, ma dipende anche da voi di aiutarlo con un po’ di attenzione e buone abitudini.

Come sempre, questo articolo vuole essere solamente di carattere divulgativo,  ma non può e non vuole in alcun modo sostituirsi al parere e giudizio di un medico veterinario, al  quale si deve sempre ed in ogni caso riferimento.

Lo staff di Nuova Fattoria Srl