Il vomito nel cane

Quali sono i sintomi e le cause che provocano il vomito nel cane

Prima di tutto dobbiamo distinguere il rigurgito (espulsione di un corpo estraneo) dal vomito (espulsione del contenuto gastrointestinale).

Nel primo caso solitamente viene espulso del cibo non digerito che arriva dall’esofago (non dallo stomaco) senza sforzo addominale e che, se si presenta in forma sporadica, non deve preoccupare.

Si ha il rigurgito anche nel caso in cui l’animale abbia ingerito una sostanza tossica o velenosa, in questo caso il corpo cercherà rapidamente di espellerla. Anche se espulsa, la sostanza nociva potrebbe aver contaminato l’animale, quindi è sempre conveniente consultare il proprio medico veterinario.

Il vomito nel cane può dipendere da diverse cause, un semplice colpo di freddo, un pasto troppo frettoloso, un digiuno prolungato, un malessere passeggero che normalmente non rappresentano un grave rischio per la sua salute.

Nel caso in cui l’episodio si dovesse ripetere per più volte, va preso come un campanello d’allarme che ci avverte della presenza di un sintomo più grave, come una malattia infettiva virale o parassitaria, un disturbo infiammatorio o una malattia di tipo metabolico.

Ricordiamoci sempre che i cuccioli,  i cani anziani o già malati sono a rischio di disidratazione e quindi richiedono più attenzioni.

È buona prassi prima di accompagnare il nostro amico a quattro zampe dal veterinario, di annotarsi e soprattutto segnalare al medico la frequenza e il tipo di vomito prodotto dal nostro cane.

Questo aiuterà il dottore che, a seguito di un esame del sangue completo, analisi delle urine, radiografie, endoscopia o altri esami di laboratorio, potrà stabilire la causa del problema gastrico del cane.

Liquido o semisolido

Il vomito schiumoso, viscoso o chiaro è diverso dal vomito che include cibo parzialmente digerito.

Se il  vomito è semisolido spesso è da attribuire a qualcosa che è stato ingerito e che l’organismo sta tentando di eliminare. Se invece il vomito è liquido può essere un indicatore di una possibile grave patologia.

I principali tipi di vomito e le cause:

Schiuma bianca

Le principali cause possono essere una gastrite, il reflusso, un’indigestione.

Sangue

Il sangue può apparire come sangue fresco, coaguli formati o sangue digerito che assomiglia a fondi di caffè.

Vomito giallo

Si tratta sicuramente di bile, e può succedere specialmente al mattino quando lo stomaco del tuo cane è vuoto.

Liquido acquoso

Se il vomito del cane è liquido, bisogna controllare se si tratta di acqua oppure di altro, perché in questo caso i motivi possono essere gravi.

In conclusione

Se il vomito si presenta in maniera non occasionale è indispensabile una visita.
Se sentite odore di feci/urina nel vomito (probabile conseguenza di occlusione intestinale/insufficienza renale) è indispensabile una visita.
Se trovate presenza di sangue o bile è indispensabile una visita.
Se il vomito è acquoso, ma non è rigurgito d’acqua è indispensabile una visita.

Attenzione, tutto quanto riportato in questo articolo vuole essere semplicemente d’aiuto ai nostri lettori per permettere loro di riconoscere alcune patologie legate a problematiche gastroenteriche. Come sempre, quando si presentano disfunzioni o problematiche legate alla salute del vostro animale, vi suggeriamo di interpellare tempestivamente il vostro veterinario di fiducia.

Lo staff di Nuova Fattoria Srl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *