Il Siamese

Storia

Il gatto siamese discende dal gatto thai ed è originario del Siam (antico nome della Thailandia). In Europa arriva solo a a fine ‘800, quando il re del Siam ne regalò due coppie al console inglese. Qualche tempo dopo  comparve per la prima volta in una mostra londinese.

Caratteristiche fisiche

Il gatto siamese ha alcuni tratti orientali, a cominciare dal taglio a mandorla dei suoi occhi blu. Zampe e coda sono lunghe e sottili, la testa è di forma triangolare. Non ha grandi dimensioni, la femmina pesa al massimo 4 kg, mentre il maschio arriva a pesare fino a 5 kg.

Il pelo non è lungo, ma molto aderente alla pelle.  Generalmente le colorazioni del pelo di questo micio vanno dal bianco al crema con aree più scure (i points) nella zona delle zampe, della coda, delle orecchie e della maschera.

Il colore dei points dipende dalla temperatura dell’ambiente in cui l’animale è cresciuto: nel caso provenga da una zona calda, i points saranno più chiari, diversamente saranno particolarmente scuri. Sono 4 comunque i points di base: il Seal point è quello più noto e diffuso e si caratterizza per i points scuri e il mantello chiaro di fondo. Il Chocolate Point è color cacao, il Blue point blu/grigio e infine il Lilac Point ha dei points color lilla/rosa. 

Il siamese è  un gatto estremamente longevo: la durata media della vita di un esemplare di questa razza è compresa tra i 15 e i 20 anni.

Carattere

Il gatto siamese ha un bel carattere, e per questo è una delle razze più apprezzate. Affettuoso con la famiglia, è un gatto dinamico, allegro e che ama stare in compagnia. Sviluppa un attaccamento molto forte nei confronti del suo amico umano, con il quale vuole condividere ogni momento, che sia di gioco o di relax.  Ama giocare, quindi è consigliabile avere in casa  giocattoli attivi per far divertire il tuo gattino, oltre a alberi tiragraffi su cui arrampicarsi. Molti lo considerano un gatto simile al cane, pronto a imparare comandi e addirittura essere portato fuori al guinzaglio.

Alimentazione

Per quanto riguarda il cibo secco, la testa e la mascella triangolari del siamese gli consentono di ingoiare le crocchette intere, piuttosto che masticarle. Poiché il cibo secco aiuta a mantenere i denti puliti e a ridurre l’accumulo di placca e tartaro, è importante selezionare cibo per gatti di dimensioni e forma che lo stimolino a masticare prima di deglutire. Inoltre, i gatti siamesi hanno un delicato sistema digestivo. Avendo uno stomaco sensibile, la dieta da seguire dovrebbe essere facilmente digeribile.

Per questo Nuova Fattoria ha creato delle crocchette su misura per il tuo amico.

Supreme Cat

Mangime secco per gatti. Alimento completo preparato con ingredienti di elevata qualità, studiati e selezionati in collaborazione con specialisti del settore.

Cura

Il siamese ha un bel pelo corto che può essere curato con una spazzolatura settimanale, utilizzando un pettine in acciaio inossidabile, oppure un guanto toglipelo.  Occorre verificare le sue unghie e tagliarle secondo necessità, di solito ogni 10-14 giorni, utilizzando un apposito tagliaunghie per animali, per non correre il rischio di fargli male. Infine, i gatti siamesi possono essere inclini a problemi dentali come la parodontite; è consigliabile lavare i suoi denti a casa quotidianamente con un dentifricio per animali domestici e rivolgersi periodicamente al Medico Veterinario per garantire al tuo micio regolari pulizie dentali veterinarie.