cani e gatti possono aiutarci contro le allergie

Allergie del bambino e animali in casa
Chi l’avrebbe mai detto,  cani e gatti possono aiutarci contro le allergie!

Questo è quanto risulta da uno studio svolto dal professor Bill Hesselmar dell’Università svedese di Goeteborg.

Studi come questo in passato ne erano già stati effettuati, ma mai nessuno aveva analizzato in che modo potesse cambiare l’esito se gli animali con cui si convive sono più di uno.

Dalla ricerca che è stata pubblicata sulle pagine della rivista “Plos One” risulta un dato sorprendente, in quanto si dimostra che con l’aumentare del numero di cani e/o gatti con cui il bambino anche di età inferiore all’anno interagisce in casa, diminuisce il numero in percentuale di coloro che soffrono di asma, riniti allergiche e dermatiti durante l’infanzia.

– l’incidenza delle allergie nei bambini che hanno trascorso i loro primi dodici mesi di vita senza mai interagire con un animale domestico staziona fra il 48% e il 49%, a seconda dello studio preso in considerazione;

– la presenza di un solo animale fa calare l’incidenza al 35-43%;

– due o tre animali producono un dimezzamento, rispetto alle cifre di partenza, quelle vicine al cinquanta percento: 21-24%;

– i pochissimi bambini cresciuti con cinque o più animali domestici non hanno sviluppato alcun tipo di allergia.

PERCHÉ SUCCEDE?

In sintesi Il professor Hesselmar con la sua ricerca ci dimostra che un contatto frequente e stretto fra bambino e animale, permette il rafforzamento del suo sistema immunitario, effetto che sarebbe praticamente nullo se invece il contatto fosse solamente sporadico, per esempio quando il cane o il gatto vivono in giardino e solo eccezionalmente il bambino ne dovesse venire a contatto.

È quindi la “frequentazione” assidua tra bambino e animale domestico, a stimolare il sistema immunitario  aiutandolo a rafforzarsi.

A maggior ragione (così dice il ricercatore) se gli animali con cui si convive sono più di uno, perché più ampio sarà lo spettro dei microbi portati “in dote”.

Insomma, qualche germe in più non può che aiutarci (quando il nostro sistema immunitario funziona bene) a crescere in salute e un amico a quattro zampe che gira per casa, oltre a portare il buon umore e la simpatia, ci aiuta a rafforzare il nostro corpo.

Se poi i bambini hanno la possibilità di passare tanto tempo all’aperto a giocare con i loro amici a due e quattro zampe senza che i genitori si preoccupino troppo del fatto che sudino o si sporchino eccessivamente, questo permetterà loro di ottenere la possibilità di vivere un futuro migliore.

Lo staff di Nuova Fattoria Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *