ALIMENTAZIONE DEL CANE E DEL GATTO: CASALINGA O INDUSTRIALE?

Come alimentare il cane e il gatto

NNegli ultimi decenni l’aspettativa media di vita di cani e gatti domestici è quasi raddoppiata, questo miglioramento è dovuto ai progressi della diagnostica, della medicina veterinaria e dell’alimentazione.I nostri pets non vengono più alimentati con gli scarti della nostra tavola, ma con mangimi bilanciati e adatti alle loro diverse esigenze nutrizionali.Come per noi umani, anche per i nostri animali i bisogni nutrizionali variano a seconda dell’età, del peso, della forma e dell’attività fisica.Una corretta e bilanciata alimentazione è fondamentale per non incorrere in patologie che potrebbero portare a malattie a volte anche gravi.

Animali ed esseri umani corrono gli stessi rischi di ammalarsi a causa di una cattiva alimentazione, questo però non significa che nutrire i nostri cani e gatti con lo stesso cibo che consumiamo noi sia la scelta migliore.Un uomo adulto ha bisogno di circa il 15 percento di calorie provenienti da proteine (animali o vegetali), un cane adulto ha bisogno del 35 percento (un cucciolo anche di più) e per il gatto sono addirittura il 45 percento.É facile capire che non sempre si è in grado di rispondere a fabbisogni così diversi e variegati, tramite preparazioni alimentari casalinghe, primo perchè è complesso capire qual è il giusto apporto calorico che stiamo dando al nostro animale tramite i nostri prelibati piattini fatti in casa e, secondo, richiederebbe l’impiego di molto tempo da passare ai fornelli.Se poi, dovessimo avere voglia di comprendere a fondo la fisiologia del nostro animale e avessimo del tempo aggiuntivo da dedicargli stando ai fornelli, poniamo grande attenzione al tipo di digestione che ha, perchè anche in questo caso ogni animale può presentare specifici bisogni.Per esempio nella dieta dei nostri amici felini non devono mai mancare gli antiossidanti, gli acidi grassi Omega3 che aiutano a mantenere sano il tratto digerente e le fibre capaci di riequilibrare la flora batterica intestinale.Oltre alle proteine, agli antiossidanti, agli acidi grassi e alle fibre sono fondamentali le vitamine, la TAURINA e tutti quei nutrienti indispensabili al benessere del nostro gatto.Lo stesso discorso vale anche per i cani, ma in questo caso dobbiamo porre particolare attenzione anche al loro peso, l’età e il tipo di attività fisica che svolgono, questo infatti rappresenta il punto fondamentale che ci porta a scegliere un tipo di alimento anziché un altro.I cani di grossa taglia crescendo potrebbero avere problemi muscolo-scheletrici e articolari, quindi dovremo fornire loro dei mangimi con un basso apporto di nutrienti, in modo da impedire un’inutile accelerazione nella loro crescita e preferendo invece quelli che apportano proteine, glucidi, lipidi, fibre, minerali, calcio e fosforo.I cani di taglia piccola hanno invece un metabolismo veloce, quindi hanno bisogno di molta più energia da assumere attraverso piccoli pasti frequenti (lo stesso vale anche per i cuccioli).
Il tipo di alimentazione da preferire in questi casi è quella costituita da proteine di alta qualità e digeribili, in piccole porzioni.In conclusione, se volete bene al vostro cane o gatto e volete passare più tempo possibile con loro in salute e benessere, vi consigliamo l’acquisto di mangimi come quelli di Nuova Fattoria che in maniera bilanciata rispondono alle esigenze alimentari del vostro animale domestico, perchè realizzati in collaborazione con veterinari e nutrizionisti.

Se avete domande in merito alla corretta alimentazione del vostro pet, potete contattare i nostri nutrizionisti che saranno lieti di potervi aiutare.Come sempre vi ricordiamo che per ogni problematica relativa alla salute del vostro animale, il medico veterinario è la persona adatta a soddisfare qualsiasi vostro dubbio perchè conosce il vostro amico a quattro zampe e sa quali sono le sue necessità.

Lo staff di Nuova Fattoria Srl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *